Regione autonoma Friuli Venezia GiuliaRegione autonoma Friuli Venezia Giulia

Suolo

Gli studi sui suoli che interessano l'area pedemontana del Pordenonese sono due. Il primo, più specifico, è stato eseguito tra il 2016 e il 2018 al fine di valutare la qualità dei suoli in prossimità di sorgenti industriali; il secondo è relativo alla valutazione dei valori di fondo degli inquinanti organici e inorganici.

Valutazione della qualità dei suoli in prossimità di sorgenti industriali

È stata realizzata un’indagine esplorativa tesa ad acquisire elementi conoscitivi relativi alla presenza di microinquinanti organici quali diossine, furani e PCB, a causa di potenziali deposizioni atmosferiche, nei suoli posti in prossimità di sorgenti industriali ubicate, principalmente, nel territorio del Comune di Maniago e Fanna (PN).

Vista la scarsità di dati pregressi, l’indagine vuole fornire delle indicazioni di partenza sull’attuale stato di qualità dei suoli nell’area a cavallo tra i territori dei Comuni di Fanna e Maniago attraverso l’analisi delle concentrazioni delle succitate sostanze in specifici punti di indagine.

Area di indagine

Valutazione dei valori di fondo di inquinanti organici e inorganici nel suolo

Nell’ambito di un più ampio programma di valutazione dei valori di fondo (VF) di inquinanti organici e inorganici in tutti i suoli del Friuli Venezia Giulia, è stato realizzato uno studio conoscitivo dell’area pedemontana del Pordenonese che prevede la realizzazione di 49 punti di campionamento, la cui distribuzione spaziale è riportata nella mappa di Figura 1. Il campionamento è iniziato in ottobre del 2019 ed è terminato nel 2020.

Figura 1 - Piano d'indagine

Ultimo aggiornamento 25/2/2022

URL: https://www.arpa.fvg.it/temi/focus/pedemontana-pordenonese/suolo/