Regione autonoma Friuli Venezia GiuliaRegione autonoma Friuli Venezia Giulia

Pubblicato il report mensile meteo.fvg di ottobre 2023: un mese molto caldo e con piogge intense

Ottobre 2023 in Friuli Venezia Giulia è stato un mese caratterizzato da diversi fronti che hanno portato precipitazioni intense e fenomeni di tipo convettivo; le temperature sono risultate ancora alte per il periodo. È quanto emerge dal report mensile meteo.fvg, pubblicazione periodica di ARPA FVG – OSMER che descrive in maniera dettagliata l’andamento meteoclimatico di ciascun mese nella nostra regione.

Piogge

Per quanto riguarda le piogge, il report evidenzia che a ottobre 2023

  • su quasi tutta la regione si sono registrate precipitazioni anche del 100% superiori alla media del periodo;
  • le precipitazioni più abbondanti hanno interessato i monti e la pianura, mentre lungo la costa le piogge sono state in media o di poco inferiori;
  • le precipitazioni più intense si sono registrate prevalentemente il 20, il 24 e il 30 del mese;
  • i giorni di pioggia in montagna sono variati da 11 a 15: un ottobre così piovoso in montagna si registra una volta ogni 10 anni.

Temporali

Ottobre è stato un mese caratterizzato da forti piogge ed eventi di acqua alta lungo la costa, e anche l'aspetto convettivo non è stato trascurabile. In particolare, ci sono stati temporali molto forti la sera del 20, oltre ad altri (meno intensi) avvenuti nelle giornate del 15, 21, 27, 30 e 31 del mese. Nel report l’approfondimento è dedicato al caso del 20 ottobre.

Tra il 20 e il 21 ottobre una profonda depressione atlantica spinge il suo fulcro sull'Inghilterra meridionale. Associati a questa depressione ci sono diversi fronti freddi sull'Europa, di cui uno in particolare si sposta dalla Francia all'area adriatica durante la giornata del 20.

I temporali osservati si sono mossi tutti lungo un flusso principale nella media troposfera (da sud-ovest verso nord-est), ma nonostante ciò sono stati particolarmente intensi sia verso le 19:40 ora locale (17:40 UTC), che tre ore dopo. Mentre i primi temporali hanno interessato di più la montagna e la pianura, quelli notturni si sono intensificati passando sopra il mare e quindi hanno coinvolto di più la zono costiera e la provincia di Trieste.

Temperature

Interessante l’analisi delle temperature, che sono state decisamente molto superiori alla media:

  • in pianura la temperatura media mensile è risultata più calda di circa 2/2.5 °C rispetto alla media dell’ultimo decennio; l’anomalia positiva è addirittura di 3 °C se si considera l’ultimo trentennio;
  • l’analisi più precisa dell’andamento termico indica che la prima e la terza decade hanno fatto registrare temperature estremamente più calde, con valori circa 2.5/3 °C superiori alla media, mentre nella seconda decade l’anomalia positiva è di circa 1 °C rispetto all’ultimo decennio;
  • le giornate più calde, nelle diverse località della regione, si sono registrate dall’1 al 4 e dal 6 al 9, facendo registrare diversi record;
  • in particolare in montagna, tra i 7 e il 9, le condizioni di Foehn hanno determinato valori di temperatura eccezionali per il periodo, con temperature massime da piena estate in alcune località;
  • la temperatura del mare a Trieste è risultata sempre (tranne l’ultimo giorno) più calda rispetto al 90° percentile;
  • dal 1900, da quando si misura la temperatura del mare a Trieste, dopo l’8 ottobre non si sono mai registrate temperature superiori ai 23 °C come invece è successo quest’anno.
meteogramma di ottobre 2023 per la stazione di tar...

Meteogramma di ottobre 2023 per la stazione di Tarvisio.

Pannello 1 (superiore): è indicata la temperatura (°C) massima, media e minima a 1,8 m; la fascia arancione e blu indicano, rispettiva-mente, il 90° percentile della temperatura massima degli ultimi 10 anni e il 10° percentile della temperatura minima degli ultimi 10 anni.

Pannello 2: pittogrammi con le condizioni prevalenti del cielo e i fenomeni; le barbe indicano la direzione di provenienza del vento a 10 m e la relativa velocità massima giornaliera (5 m/s trattino corto; 10 m/s trattino lungo; 50 m/s triangolino).

Pannello 3: è indicata la pioggia (istogramma) in mm e la radiazione globale in MJ/m2.

Pannello 4 (inferiore): tabella con i dati giornalieri.

Eventi rilevanti

Nel corso del mese si sono verificati alcuni eventi rilevanti, che sono descritti nella dettagliata cronaca meteo del mese, a cui è dedicata la parte iniziale del report. Ad esempio:

  • il vento molto forte in montagna: il 20 ottobre, con raffiche attorno i 120-130 km/h per molte ore (fino a 146 km/h sul M. Lussari) e con alcune raffiche forti che hanno raggiunto anche il fondovalle provocando la caduta di alberi e danni importanti a edifici, specie a Fusine (Tarvisio - Ud); il 27 ottobre con raffiche che hanno raggiunto i 140 km/h sul M. Matajur;
  • gli eventi di acqua alta lungo la costa: a Grado il 20 ottobre si è osservato un picco di acqua alta di 112 cm (sopra il livello del medio mare) e il 27 si è registrato un evento di acqua alta eccezionale di 167 cm.
28 ottobre 2023: grado si sveglia con l’acqua nell...

28 ottobre 2023: Grado si sveglia con l’acqua nelle strade il giorno dopo l’acqua alta eccezionale (foto di Alessandro Gimona)

Questi sono alcuni dei dati e delle informazioni tecnico-scientifiche che il report meteo.fvg fornisce mensilmente, insieme a un testo accessibile anche ai non addetti ai lavori: al resoconto delle situazioni e degli eventi meteorologici verificatisi nell’arco del mese, arricchiti dall’approfondimento di casi particolari, seguono mappe, grafici, tabelle e meteogrammi che descrivono gli andamenti delle principali grandezze meteorologiche: temperature, precipitazioni, vento, radiazione solare.

La descrizione completa dell’andamento meteoclimatico del mese scorso si trova su:

https://www.meteo.fvg.it/pubblicazioni/meteo-fvg//2023/meteo.fvg_2023-10_it.pdf

Ultimo aggiornamento 21/11/2023

URL: https://www.arpa.fvg.it/temi/temi/meteo-e-clima/news/pubblicato-il-report-mensile-meteofvg-di-ottobre-2023-un-mese-molto-caldo-e-con-piogge-intense/