sei in: home page » radiazioni » radioattività » radiazioni artificiali Stampa

Monitoraggio della radioattività in regione

Il monitoraggio della radioattività ambientale su tutto il territorio regionale viene effettuato dal laboratorio di radioattività della S.O.S. Centro Regionale di Radioprotezione e fa parte della rete nazionale per il controllo della radioattività ambientale.

Il programma di monitoraggio comprende campagne di campionamento e misura su due fronti:

  • alimenti
  • ambiente

Il campionamento delle matrici alimentari avviene a cura delle Aziende Sanitarie regionali secondo un piano di campionamento concordato con la Direzione regionale della Salute e comprende gli alimenti che entrano in quantità maggiori nella dieta: latte, carni, frutta, verdura, ecc, oltre ai cereali e al foraggio.

Campionamenti e misure vengono effettuati più volte nell’arco dell’anno con cadenze che dipendono dalla tipologia dell’alimento e dalla sua importanza nella dieta.

Per quanto riguarda le matrici ambientali, le campagne di campionamento e misura riguardano: il particolato atmosferico ed il fall out (cioè la misura della radioattività nell’aria e nella ricaduta secca e umida al suolo) con cadenza rispettivamente giornaliera e mensile ed i suoli, sia boschivi che prativi.

Vengono inoltre effettuate campagne di campionamento e misura sui seguenti indicatori di radioattività ambientale: muschi, mieli, funghi selvatici, alghe e sedimenti marini superficiali. 



ultimo aggiornamento: mercoledì 18 luglio 2018