sei in: home page » OSMER » news » Pubblicato il report mensile meteo.fvg di luglio 2020: instabilità e fresco, tranne che a fine mese Stampa

Pubblicato il report mensile meteo.fvg di luglio 2020: instabilità e fresco, tranne che a fine mese

25/08/2020
slide con banner del report meteo.fvg e mappe delle precipitazioni di luglio 2020 in FVG (cumulati mensili e variazione percentuale rispetto alla media 1961-2010)
Precipitazioni di luglio 2020 in FVG

È disponibile on line il report mensile meteo.fvg che illustra l’andamento meteoclimatico del mese di luglio 2020 in Friuli Venezia Giulia: un mese caratterizzato da frequenti condizioni di instabilità atmosferica, ma precipitazioni nel complesso scarse, e temperature in generale inferiori alla media degli ultimi 10 anni, con giorni caldi e afosi solo a fine mese.

 

Il report meteo.fvg è la pubblicazione periodica di ARPA FVG – OSMER che descrive in maniera dettagliata l’andamento meteoclimatico di ciascun mese (12 bollettini ogni anno) e dell’anno (bollettino aggiuntivo di riepilogo annuale), fornendo dati e informazioni tecnico-scientifiche, accompagnati comunque da un testo accessibile anche ai non addetti ai lavori.

Al resoconto delle situazioni e degli eventi meteorologici verificatisi nell’arco del mese, arricchito dall’approfondimento di un caso particolare (in questo numero “24 luglio 2020: forti temporali notturni”), seguono mappe, grafici, tabelle e meteogrammi che descrivono gli andamenti delle principali grandezze meteorologiche: temperature, precipitazioni, vento, radiazione solare.

 

Dall’analisi meteoclimatica di luglio 2020 emerge ad esempio che:

  • dopo un mese di giugno molto piovoso, il mese di luglio, in diverse zone della regione è risultato invece piuttosto avaro di acqua: i giorni più piovosi si sono distribuiti tra la prima e l’ultima decade del mese e il confronto con i dati climatici mostra come, particolarmente nel Gemonese e nella media pianura udinese, le precipitazioni siano risultate piuttosto limitate;
  • anche il mese di luglio, come giugno, è stato un po’più freddo della media degli ultimi 10 anni: questa differenza si è registrata in maniera più significativa a Trieste, con temperature più basse di 1.4 °C circa (sempre  rispetto  alla media degli ultimi 10 anni); anche in questo caso, come era accaduto in giugno, le temperature registrate sono in linea invece con la media del trentennio precedente;
  • in tutta la regione i valori termici più elevati si sono registrati il 30 e il 31 luglio, con condizioni di afa, a causa dell’alta percentuale di umidità;
  • in questo mese non ci sono stati tanti casi di temporali forti, ovvero solo quelli delle giornate del 6, dell’11 e della notte tra il 23 e il 24 luglio; di questi, il caso più intenso è stato probabilmente quello del 24 luglio.

 

La descrizione completa dell’andamento meteoclimatico del mese si trova su: