sei in: home page » OSMER » news » Il festival della sostenibilità della pedemontana pordenonese apre con l’intervento di ARPA FVG sui cambiamenti climatici in Friuli Venezia Giulia Stampa

Il festival della sostenibilità della pedemontana pordenonese apre con l’intervento di ARPA FVG sui cambiamenti climatici in Friuli Venezia Giulia

24/09/2021
banner di ERRE A re-generation fest - festival dell'economia circolare e della sostenibilità della pedemontana pordenonese

Dal 24 al 26 settembre 2021 si svolgerà tra i comuni di Polcenigo e Caneva la prima edizione di ERRE A re-generation fest - festival dell'economia circolare e della sostenibilità della pedemontana pordenonese.

Tanti gli eventi in programma: si inizia venerdì 24 alle ore 18:00 presso il convento di San Giacomo a Polcenigo con la presentazione dell’iniziativa e una conferenza sul cambiamento climatico tenuta da ARPA FVG, a cui seguiranno interventi sulle strategie di economia circolare atte ad arginarlo. La serata si concluderà con un apericena zerowaste preparato dagli studenti dello IAL di Aviano.

La giornata di sabato 25 si svolgerà presso il coworking La Loggia di Polcenigo con workshop, conferenze, mercato e scambio vestiti usati e avrà come temi cardine la fashion revolution e la valorizzazione della lana locale.

Domenica 26 a Villa Frova di Caneva ci sarà un'ospite di spicco: il climatologo Luca Mercalli. Ad accompagnarlo ci saranno un mercato dei produttori agricoli locali, una mostra artistica e dei laboratori.

L’iniziativa è parte di un progetto vincitore del bando "si può fare" di Cantiere Giovani, finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Il progetto nasce con l'obbiettivo di creare un centro aggregativo stabile della sostenibilità, per sensibilizzare la comunità locale riguardo al cambiamento climatico e alle varie strategie per arginarlo, per dare visibilità alle realtà sociali ed economiche virtuose già presenti nel territorio e stimolare e sostenere la creazione di nuove attività a favore dell'ambiente e delle persone.

 

Cambiamenti climatici e sostenibilità sono tematiche sempre più interconnesse e integrate anche nell’attività di ARPA FVG, che nella conferenza di apertura del 24 settembre illustrerà come è cambiato negli ultimi decenni e come cambierà in questo secolo il clima in regione, secondo quanto emerge dal primo “Studio conoscitivo dei cambiamenti climatici e di alcuni loro impatti in Friuli Venezia Giulia” (ARPA FVG, 2018 - disponibile anche in slides) coordinato dall’Agenzia su mandato dell’Amministrazione regionale e realizzato in collaborazione con le principali realtà scientifiche e di ricerca del FVG insieme alla stessa Regione. I cambiamenti a livello locale saranno anche collegati a quanto accade a scala globale.

 

Nell’ambito del festival verrà anche promossa, per la prima volta, una raccolta di testimonianze dirette per capire come i cambiamenti climatici hanno modificato o stanno modificando la quotidianità e/o le attività lavorative di chi vive nella pedemontana pordenonese.

Queste informazioni soggettive potranno poi essere affiancate alle evidenze derivanti dai dati climatici oggettivi, elaborati da ARPA FVG, per capire come i cambiamenti delle condizioni atmosferiche si traducano anche in cambiamenti della nostra vita personale e collettiva.

All’iniziativa “Testimoni del clima nella pedemontana pordenonese”, promossa da ARPA FVG insieme a ERRE-A Re-Generation Fest, si potrà partecipare durante gli eventi e nelle sedi del festival, ma anche a distanza, accedendo al questionario predisposto on-line:

>>> https://testimonipedemontana.clima.fvg.it/