sei in: home page » OSMER » news » Dal 10 marzo scarsissime precipitazioni in FVG Stampa

Dal 10 marzo scarsissime precipitazioni in FVG

20/04/2020
grafico: piovosità 10 marzo-15 aprile (1991-2020), dati di udine

Dalla seconda decade di marzo 2020 abbiamo registrato valori estremamente scarsi di precipitazioni su tutta la regione e il succedersi di rilevanti oscillazioni nelle temperature minime misurate nella pianura del Friuli Venezia Giulia.

 

Se osserviamo l'andamento dei cumulati di pioggia in pianura degli ultimi 30 anni nel periodo 10 marzo - 15 aprile (slide “piovosità 10 marzo-15 aprile (1991-2020)”), emerge nettamente il minimo di quest'anno: solo 4 mm rispetto a un valore medio di 120 mm.

Lo stesso periodo (10 marzo - 15 aprile) è stato caratterizzato anche da oscillazioni molto marcate delle temperature minime registrate sempre in pianura (slide “andamento temperature minime in pianura”), con ripetute ondate di freddo, dovute all'afflusso di masse d'aria fredde continentali accompagnate da Bora, ondate di freddo che invece erano state del tutto assenti durante l'inverno meteorologico (dicembre, gennaio, febbraio).

Queste ondate di aria secca e a tratti anche fredda provenienti da nord-est, dovute all'imporsi dell'anticiclone di origine continentale sull'Europa orientale, hanno totalmente bloccato l'afflusso di masse d'aria umida atlantica e mediterranea, di fatto impedendo ai fronti atlantici ed alle depressioni di entrare sulla regione e di apportare precipitazioni significative.

Anche nei prossimi giorni non sono previste precipitazioni sulla nostra regione.