sei in: home page » OSMER » news » Aggiornate e disponibili online le analisi climatiche del vento su 30 stazioni regionali Stampa

Aggiornate e disponibili online le analisi climatiche del vento su 30 stazioni regionali

28/04/2020
grafico a cerchi concentrici che rappresenta la distribuzione negli ottanti delle raffiche massime giornaliere registrate nel periodo 1995-2019 a Trieste – molo fratelli Bandiera

A conclusione di un periodo piuttosto ventoso, ARPA FVG – OSMER presenta l’aggiornamento annuale delle analisi climatiche del vento in FVG.

Con il mese di aprile 2020 si conclude un periodo in cui l’afflusso di correnti da oriente sulla nostra regione è stato piuttosto frequente. Nei bassi strati dell’atmosfera la Bora è stata misurata spesso e con raffiche piuttosto forti. A marzo e nel mese non ancora concluso di aprile, a Trieste presso la stazione di molo fratelli Bandiera, si sono contati 8 giorni con Bora sopra i 90 km/h, il doppio rispetto alla media degli ultimi 10 anni. L’alta frequenza di giornate di vento forte registrata nei primi mesi di quest’anno si contrappone a un 2019 che era stato piuttosto avaro in questo senso, con un’unica giornata in cui la Bora aveva superato i 110 km/h.

Il chiudersi di questa fase meteorologica è forse la giusta occasione per presentare il lavoro di aggiornamento annuale sull’analisi del vento su 30 stazioni della rete meteorologica regionale, pubblicato sul sito tematico clima.fvg.it (ovvero nella sezione CLIMA del sito meteo.fvg.it) alla pagina “VENTO-analisi climatica del vento per stazione”.

Le stazioni possono essere selezionate dalla mappa interattiva e per ogni stazione (dall’attivazione fino a dicembre 2019 o alla sospensione delle misure) è disponibile una breve scheda riassuntiva dove sono presentate:

  • l’analisi mensile e annuale del vento;
  • l’analisi oraria del vento;
  • l’analisi delle raffiche massime giornaliere.

Per queste grandezze viene anche riportata la distribuzione nei diversi ottanti (N,NE,E,SE,S,SW,W,NW).

Sia nell’analisi mensile e annuale, che in quella oraria, è mostrata la misura della velocità media del vento e la frequenza con cui spira da ogni ottante.

Nell’analisi mensile e annuale si vede ad esempio come in una stazione della pianura friulana (Udine) la direzione da cui il vento soffia più frequentemente sia il nord-est, in tutti i mesi dell’anno.

Invece l’analisi effettuata nelle diverse ore del giorno ci restituisce il regime delle brezze: sulla pianura della nostra regione dalla sera alla tarda mattinata il vento spira più frequentemente dai quadranti settentrionali, mentre dalle ore centrali della giornata fino a sera la brezza soffia da meridione.

Diversa invece la direzione dei venti sulla cima dei monti dove si misurano le correnti in quota. I dati misurati sul Monte Zoncolan dal 1995 al 2019 mostrano come la direzione prevalente del vento a 1750 metri sia il sud-ovest mentre il regime delle brezze è praticamente assente.

La terza parte della scheda è dedicata all’analisi delle raffiche massime giornaliere, che vengono riportate sia in tabella che in un grafico a cerchi concentrici, simile a un “bersaglio”.

Sull’analisi delle raffiche massime non può certo mancare un riferimento a Trieste. Nel grafico “a bersaglio” vengono riportati intensità e direzione delle 9078 misure massime giornaliera collezionate dal 1995. Non stupisce certo che la maggior parte delle raffiche più forti siano dovute alla Bora: prima fra tutte quella di 46.7 m/s (pari a 168.1 Km/h) misurata il 11/2/2012. Ma non mancano raffiche intense anche da altre provenienze: l’8/8/2008 in occasione di un fortissimo temporale che ha investito tutto il Friuli Venezia Giulia nel capoluogo giuliano il vento proveniente da nord-ovest ha toccato o 34.4 m/s ( 124 km/h).

In altre località della costa o della pianura, in cui forti raffiche di vento sono meno frequenti, spiccano alcuni episodi collegati ad eventi meteorologici estremi, come appunto l’8 agosto 2008 (raffica ben visibile nel grafico di Fossalon di Grado) e il 10 agosto 2017 (raffica record molto evidente nel grafico di San Vito al Tagliamento).

Queste sono alcune delle chiavi di lettura delle analisi climatiche del vento che ARPA FVG – OSMER aggiorna ogni anno e che sono liberamente scaricabili in pdf: