sei in: home page » OSMER » news » A febbraio temperature primaverili, da record in pianura Stampa

A febbraio temperature primaverili, da record in pianura

03/03/2021
Mappa delle temperature massime registrate il 24 febbraio 2021 in Friuli Venezia Giulia
Mappa delle temperature massime registrate il 24 febbraio 2021 in Friuli Venezia Giulia

Verso la fine di febbraio sono state registrate in Friuli Venezia Giulia, con grande stupore, temperature massime già decisamente primaverili, intorno ai +25/26 °C in pianura: valori tipici del mese di aprile.

 

È stato superato il record di temperatura massima mensile per la pianura e si è sfiorato il record anche per quanto riguarda la media delle temperature massime a livello regionale:

  • i 25.6 °C misurati a Gradisca d'Isonzo sono probabilmente il valore più elevato (per febbraio) registrato in pianura almeno dal 1930;
  • considerando invece il dato medio delle temperature massime di tutto il territorio regionale, dalla costa ai monti, il 24 febbraio 2021 si sono raggiunti i 19.6 °C, valore leggermente inferiore ai 20.4 °C raggiunti il 23 febbraio 1990, in quanto la zona montana e la costa in questa occasione sono risultate "un po' più fresche".

 

La spiegazione più plausibile di una tale situazione eccezionale sta nell'azione congiunta di diversi elementi: un anticiclone di tipo dinamico, quindi capace di "comprimere" l'atmosfera verso il basso a partire dagli strati più alti della troposfera, l'arrivo di una massa d'aria di origine africana, molto calda a tutte le quote, e la bassa percentuale di umidità dell'aria. Sulla costa, dove è rimasta aria un po' più umida e fresca, dovuta al mare ancora freddo di febbraio, la temperatura è rimasta invece molto più bassa.

 

Anche in questi giorni, dopo il picco del 24 febbraio, le temperature massime in pianura sono rimaste, fino ad oggi, ben al di sopra della media, pur senza raggiungere valori da record. Da domani le temperature inizieranno ad riallinearsi su valori normali per il periodo, mentre nel fine settimana è previsto un ulteriore calo.