Regione autonoma Friuli Venezia GiuliaRegione autonoma Friuli Venezia Giulia

Quanti catasti delle emissioni ci sono?

Lo strumento attualmente utilizzato da ARPA FVG, INEMAR, è stato inizialmente realizzato da ARPA Lombardia, e viene sviluppato e migliorato sulla base di programmi triennali, definiti e gestiti attraverso una convenzione fra le ARPA e Regioni che hanno deciso di condividerlo. Troviamo dunque una “copia” di INEMAR in Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Province Autonome di Trento e Bolzano, Puglia, ciascuna popolata con i dati di competenza. Altre Regioni si avvalgono di strumenti analoghi.

ISPRA mantiene a sua volta un inventario nazionale delle emissioni in atmosfera, che viene confrontato ed armonizzato con gli inventari regionali, come descritto nel DLgs 155/2010, art. 22.

A un livello ancora superiore, l’Agenzia per l’Ambiente dell’Unione Europea (EEA) mantiene un inventario emissivo continentale (EMEP).

Questa apparente ridondanza, fra il livello regionale, quello nazionale e quello continentale, consente in realtà un utile confronto fra le rispettive stime.

Per la stessa finalità, nel “Forum for air quality modelling in Europe” è attivo un gruppo di lavoro sugli inventari emissivi; a livello di Bacino Padano, un’importante opportunità è data dal Progetto LIFE PREPAIR.

Ultimo aggiornamento 11/3/2022

URL: https://www.arpa.fvg.it/temi/temi/sviluppo-sostenibile/impariamo-insieme/quanti-catasti-delle-emissioni-ci-sono/