sei in: home page » ufficio stampa » comunicati » Giornata di confronto a Trieste sulle diatomee dei corsi d'acqua Stampa

Giornata di confronto a Trieste sulle diatomee dei corsi d'acqua

06/02/2018

E’ iniziato questa mattina presso il Dipartimento di Scienze della vita dell’Università di Trieste, una due giorni di confronto sulle diatomee, alghe unicellulari di dimensioni di pochi micron utilizzate in ambito scientifico ai fini della determinazione della qualità ecologica dei corsi d’acqua.

L'evento di formazione è stato organizzato da AssoArpa, l’Associazione che riunisce le Agenzie regionali e provinciali per la protezione ambientale, in collaborazione con Ispra, Arpa del Friuli Venezia Giulia, Arpa Lombardia e CISBA, il Centro Italiano Studi di Biologia Ambientale.

Al ciclo di incontri hanno partecipato trentacinque operatori afferenti al Sistema nazionale di protezione ambientale, ricercatori universitari e liberi professionisti. Tra gli obiettivi delle giornate di formazione la condivisione dei metodi di quantificazione e qualificazione delle diatomee presenti nei corsi d’acqua dolce, anche al fine dell’accreditamento dei metodi di prova. Le lezioni di approfondimento sono state tenute da due dei maggiori esperti in ambito europeo: Luc Ector dell’Istituto di scienze e tecnologia del Lussemburgo e Bart Van de Vijer, ricercatore del Giardino Botanico Meise del Belgio.

All’evento di formazione hanno partecipato attivamente anche i tecnici del Laboratorio Arpa del Friuli Venezia Giulia, che già da molti anni operano per la classificazione dei circa 400 corpi idrici presenti in regione. Annualmente Arpa FVG effettua circa 60-80 prelievi d’acqua dolce in 30-40 stazioni di monitoraggio. La quantificazione e qualificazione delle diatomee consente di attribuire la classe di qualità ad ogni corpo idrico.