sei in: home page » ufficio stampa » comunicati » Aia Fincantieri, un procedimento in dirittura d’arrivo Stampa

Aia Fincantieri, un procedimento in dirittura d’arrivo

17/11/2017

L’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente (Arpa) ha illustrato ai componenti della IV Commissione consiliare del Comune di Monfalcone i punti qualificanti dell’Autorizzazione integrata ambientale (AIA) richiesta dallo stabilimento industriale Fincantieri S.p.A., la cui fase istruttoria per il rilascio da parte della Regione è arrivata alle battute finali.

L’Aia è un provvedimento che autorizza l’esercizio di un impianto, imponendo delle misure tali da evitare o ridurre le emissioni di inquinanti, al fine di conseguire un livello elevato di protezione dell’ambiente nel suo complesso.

L’Autorizzazione viene rilasciata dalla Regione, dopo aver valutato gli esiti dei lavori delle cosiddette Conferenze dei servizi, che effettuano una accurata valutazione dell’impianto, del ciclo produttivo, delle tecnologie impiantistiche adottate e dei sistemi di monitoraggio e controllo.

Oltre agli aspetti amministrativi, Arpa ha illustrato anche alcuni aspetti relativi agli scarichi idrici e alle emissioni in atmosfera, sia convogliate che diffuse. In particolare sono stati analizzati alcuni aspetti dei sistemi di abbattimento dei solventi installati nelle nuove capannine di verniciatura.

Arpa ha anche presentato i primi risultati del monitoraggio ambientale effettuato a Panzano in prossimità dello stabilimento, che, per tenere conto delle variazioni stagionali, continuerà almeno fino a fine dicembre 2018.

La Conferenza dei servizi conclusiva per l’Aia Fincantieri è già stata programmata per il prossimo 28 novembre.