sei in: home page » suolo » Stampa

Le attività del settore

Dal 2008 ARPA FVG fa parte della Rete Nazionale e Regionale per il monitoraggio del consumo del suolo a livello nazionale, regionale e sulle principali aree urbane.


Nel 2006-2007 ARPA FVG ha eseguito uno studio sui suoli a vocazione agricola collocati all’esterno del Sito di Interesse Nazionale “Laguna di Marano e Grado”; la finalità dello studio è stata quella di accertare se le concentrazioni di alcune sostanze potessero essere considerate dei valori di fondo in relazione alla destinazione d’uso attuale e pregressa di tipo esclusivamente agricolo, e, come tali, costituire un riferimento anche per la caratterizzazione dei terreni agricoli situati all’interno dello stesso Sito di Interesse Nazionale.


Fra le tematiche di ARPA FVG individuate nel biennio 2015-2017 quale focus per l’attuazione delle priorità strategiche di intervento della governance ambientale regionale, vi è lo studio dei valori di fondo nei suoli presenti sull’intero territorio regionale; nell’ambito dei procedimenti riguardanti i siti contaminati i valori di fondo sostituiscono i valori di riferimento (Concentrazioni Soglia di Contaminazione) al di sopra dei quali il sito è considerato potenzialmente contaminato (D.lgs. 152/06, art. 240, comma 1, lett. b).
Come indicato nella Deliberazione del Direttore Generale n. 219 dd. 31/12/2014 (DGR n. 2639 dd. 30/12/2014 e DGR n. 704 dd. 17/04/2015), l’attività di ARPA FVG per l’anno 2015 riguarderà:

  • l’attuazione dello studio sulla presenza di mercurio nei suoli della Pianura Isontina in base ad un cronoprogramma concordato con la Direzione centrale ambiente ed energia;
  • l’impostazione e inizio attuazione delle fasi tecniche necessarie a individuare per alcuni parametri gli ambiti territoriali con valori di fondo naturale e antropico superiori ai valori limite previsti dalla normativa per le bonifiche.


ultimo aggiornamento: martedì 12 maggio 2015