sei in: home page » radiazioni » radioattività » radon » Radon: istruzioni per la richiesta del dosimetro Stampa

Radon: istruzioni per la richiesta del dosimetro

dosimetro privatiÉ possibile verificare i livelli di concentrazione di gas radon indoor presso la propria abitazione.

É online il modulo per farne richiesta.

Il kit di misura viene spedito a domicilio, al costo di 70 euro +IVA, in una busta formato A4, contenente tutte le istruzioni.

Si consiglia di iniziare le misure nel periodo autunno–invernale, indicativamente a partire da ottobre. La misura deve essere protratta per un periodo di circa 3-5 mesi.

Gli ambienti consigliati per la misura sono il soggiorno o la camera da letto, in quanto luoghi in cui generalmente si trascorre la maggior parte del tempo. Il dosimetro va collocato in un luogo distante il più possibile da correnti d'aria e fonti di calore, quindi lontano da finestre, porte, caloriferi, stufe, caminetti, bocchettoni d'aria condizionata, ecc.. Si suggerisce di posizionare il dosimetro sulla sommità di un armadio o altro mobile, avendo cura di non spostarlo per tutta la durata della misura.

Trascorso il periodo di esposizione, rispedire tutto il materiale nel più breve tempo possibile, utilizzando la busta in dotazione oppure consegnandolo direttamente presso la sede Arpa FVG di via Colugna 42 a Udine (da lunedì al giovedì dalle 8 alle 16, venerdì dalle 8 alle 14). 

I risultati verrano comunicate entro 60 giorni dal rientro del dosimetro presso il laboratorio.

Per il pagamento attendere la ricezione della fattura (via mail o tramite posta ordinaria) che verrà emessa dopo circa un mese dalla richiesta di misurazione. 

Per ulteriori informazioni contattare la dottoressa Silvia Pividore al numero 0432/1918376 oppure all'indirizzo silvia.pividore@arpa.fvg.it

 

 


ultimo aggiornamento: martedì 16 ottobre 2018