sei in: home page » radiazioni » radioattività Stampa

Radioattività

Richiesta dosimetro radon

dosimetro privatiÉ possibile verificare i livelli di concentrazione di gas radon indoor presso la propria abitazione.

É online il modulo per farne richiesta.

Il kit di misura viene spedito a domicilio, al costo di 70 euro +IVA, in una busta formato A4, contenente tutte le istruzioni.

Si consiglia di iniziare le misure nel periodo autunno–invernale, indicativamente a partire da ottobre. La misura deve essere protratta per un periodo di circa 3-5 mesi.

 

 

Radon

radon-mappaPer quanto riguarda le strutture scolastiche e gli asili nido,sono state sottoposte a controllo tutte le strutture esistenti, e di anno in anno vengono effettuate ulteriori campagne per misurare nuove sedi o ampliamenti di strutture già esistenti.
Nell’ambito di queste campagne sono state effettuate oltre 10.000 misurazioni in oltre 1500 edifici.

 

Dati del monitoraggio della radioattività ambientale

Sono da oggi consultabili le misure del Rateo di Dose Gamma in aria di Udine:

É possibile visualizzare tutti i dati, a partire dal 2013, della Centralina presente presso la sede Arpa FVG di via Colugna 42.

 

11 ottobre 2018 – Convegno pubblico “Progetto Radon: misure per 1000 famiglie: risultati e approfondimenti”

radon_100_famiglie_risultatiArpa FVG , l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente in collaborazione con la Direzione centrale salute, politiche sociali e disabilità della Regione Autonoma FVG, organizza il convegno regionale “Progetto radon: misure per 1000 famiglie: risultati e approfondimenti”, che si terrà giovedì 11 ottobre alle ore 8.30, presso il teatro Gustavo Modena in via Dante a Palmanova.

 

Programma

 

Compila il modulo di iscrizione

 

Radiazioni artificiali

monitoraggio radioattivitàLe sorgenti di radiazioni ionizzanti artificiali si sono diffuse in particolare con lo sviluppo delle nuove tecnologie degli ultimi 60-70 anni. Sin dai primi anni novanta, anche a seguito dell'incidente alla centrale nucleare di Chernobyl (25 aprile 1986), si è avvertita la necessità di realizzare e istituire un sistema di controllo e monitoraggio della radioattività su tutto il territorio nazionale.