sei in: home page » OSMER » news » Verso la COP21 di Parigi: “Il clima che verrà” Stampa

Verso la COP21 di Parigi: “Il clima che verrà”

25/11/2015

Si sono svolti ieri a Trieste due incontri con il prof. Sergio Castellari dell’European Environment Agency (EEA), uno dei massimi esperti europei di ‪‎cambiamenti climatici: la mattina all’Università la lectio magistralis “Il clima che verrà. Quali aspettative dalla COP 21 di Parigi” a cui hanno assistito numerosi studenti dell’ateneo e delle scuole superiori; il pomeriggio la conferenza pubblica “Il clima che verrà. Ripercussioni sulle nostre vite quotidiane e linee d’intervento”, a cui ARPA FVG–OSMER ha partecipato attivamente illustrando come sta cambiando il clima in Friuli Venezia Giulia e quali sono gli impatti che ci possiamo attendere nella nostra regione.

Castellari ha offerto al pubblico una chiara informazione sulle problematiche che i cambiamenti climatici comportano e come queste possano essere mitigate da uno stile di vita sostenibile e dall’adozione di politiche volte e ridurre le emissioni di CO2. Ha inoltre fatto il punto sui negoziati internazionali e sulle prospettive per la Conferenza ONU sul Clima (COP21), che si terrà a Parigi a inizio dicembre 2015.

Gli eventi sono stati organizzati dall’Associazione WWF Trieste onlus in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato del Friuli-Venezia Giulia e sono inseriti nella Settimana dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile coordinata da ARPA FVG–LaREA che si svolge dal 23 al 29 novembre.