sei in: home page » OSMER » news Stampa

Come prevedere i temporali, strumenti e metodi a confronto

06/11/2015

Una ventina di tecnici della Protezione Civile Regionale, del Servizio Valanghe della Regione e dell’Osservatorio meteorologico regionale di ARPA hanno partecipato nei giorni scorsi (3-5 novembre) nella sede di Ialmicco a un corso di aggiornamento di Meteorologia applicata, tenuto dal dott. Mario Marcello Miglietta dell'ISAC-CNR.

Il Corso, che è parte del programma di aggiornamento degli operatori del Centro funzionale decentrato (CFD) della Protezione civile regionale - a cui l'ARPA concorre attivamente garantendo il supporto tecnico operativo in materia meteorologica – è stato organizzato al fine di condividere le rispettive competenze e metodologie in materia di meteorologia e di idrologia.

Miglietta è uno dei massimi esperti italiani di meteorologia ed ha maturato importanti competenze nello studio dei temporali e dei cicloni mediterranei, oltre ad essere un esperto nei metodi di previsione di questi fenomeni.

Durante la tre giorni sono stati trattati temi di particolare interesse per il Friuli Venezia Giulia, come lo studio dalle grandezze termodinamiche fondamentali all'analisi dell'instabilità atmosferica, il funzionamento dei modelli meteorologici e l’utilizzo di più modelli, al fine di realizzare previsioni probabilistiche invece che deterministiche. Tutto ciò ha permesso di far luce sulle problematiche che si incontrano nel fare previsioni meteo accurate nello spazio e nel tempo, oltre ad affinare gli strumenti e i metodi di analisi attualmente in uso.