sei in: home page » OSMER » news Stampa

Pioggia: dalla carenza all’eccesso

28/04/2017

Dopo circa due mesi di scarse precipitazioni, un complesso sistema depressionario, caratterizzato dal passaggio di due marcati fronti atlantici tra martedì 25 e venerdì 28 aprile, ha portato piogge molto intense su diverse zone della regione: si sono registrati più di 500 mm nel corso dell'evento sulle Prealpi, in particolare le Giulie e le Carniche orientali, ma anche 250 mm sulle pedemontane pordenonese e udinese e sulla Carnia centrale; piogge più contenute ma comunque abbondanti su bassa pianura e costa.

I fronti sono stati accompagnati da venti meridionali sostenuti che hanno soffiato a più di 70 km/h a Lignano e a 100 km/h sulle creste prealpine e alpine.

La temperatura in quota ha relegato la neve a quote superiori ai 2000 m, ma nella fase finale del secondo fronte l'aria fredda l'ha riportata anche sotto i 1500 m.

Il confronto con altri episodi recenti mostra come quest'ultimo sia stato inferiore alle grosse piogge autunnali, tuttavia in primavera non si sono mai avute piogge così abbondanti in 24-72 ore negli ultimi 60 anni.