sei in: home page » OSMER » news Stampa

A fine agosto arriva la 5a ondata di caldo del 2015.

27/08/2015

La 2a estate più calda dopo il 2003, a Udine ben 50 giorni oltre 30°C e il luglio più caldo della storia.

Agosto volge al termine, ma proprio in corrispondenza degli ultimi giorni l’estate darà un significativo colpo di coda che determinerà sulla regione la quinta ondata di calore di questa stagione. Infatti l’anticiclone nord-africano (sì, sempre lui) sta già portando in quota una massa d’aria particolarmente calda, con lo zero termico a 5000 m, mentre al suolo gli effetti della massa d’aria calda si sentiranno con un po’ di ritardo e in particolare dal 29 al 31 agosto, raggiungendo temperature massime in pianura sui 35°C e sulla costa oltre i 30°C. Le temperature previste per questa fine mese saranno quindi di circa 5°C più alte della norma per quanto riguarda le medie del periodo.

È curioso notare come quest’anno la prima ondata di caldo si sia avuta già a inizio giugno, in corrispondenza dell’inizio dell’estate meteorologica (1 giugno), e la quinta e ultima si concluda proprio il 31 agosto (la fine dell’estate meteorologica), dato che dopo i primi giorni di settembre aria più fresca dal nord Europa porterà una diminuzione delle temperature e, di fatto, un assaggio di autunno.

Con questa prospettiva il mese di agosto non sarà il più caldo della storia, dato che è impensabile battere il record dell’agosto 2003, ma comunque sarà oltre la norma di circa 1,5°C. A livello di stagione quest’estate si collocherà molto probabilmente al 2° posto di sempre, alle spalle dell’estate 2003. Su varie zone della regione il luglio di quest’anno è stato il più caldo storicamente e ha fatto registrare anche il giorno più caldo in assoluto (22 luglio, anche 40°C localmente). Per quanto riguarda i giorni con temperatura massima oltre i 30°C, a Udine nel 2003 se ne contarono 77 e quest’anno saranno molto probabilmente almeno 50: nel XX secolo erano in genere 25 per estate, mentre col nuovo secolo stanno praticamente attestandosi su un valore doppio.