sei in: home page » aria » stato » pollini » in primo piano » Plantaginaceae - Plantaginaceae Stampa

Plantaginaceae Plantaginaceae

 

La pianta

Plantaginaceae_Plantaginaceae1Plantaginaceae_Plantaginaceae2Plantaginaceae_Plantaginaceae3Nella famglia delle Plantaginaceae, le piante terrestri appartengono al genere Plantago. Sono erbacee caratterizzate da foglie disposte a rosetta, presenti tutto l'anno.

I fiori, ermafroditi, sono riuniti in gran numero in spighe portate da un picciolo o scapo robusto. I frutti sono a capsula.

Le specie spesso si distinguono con sicurezza solo mediante caratteri di difficle osservazione; tra queste si segnalano la piantaggine maggiore (P. major), diffusa su tutto il terriotrio nazionale, dalle foglie ovaliformi con picciuolo lungo, caratteristica di incolti erbosi calpestati, vie, sentieri e prossimità delle case, la piantaggine di Cornut (P. cornuti), presente sul nostro territorio regionale presso prati umidi subsalsi e paludi salmastre, simile ma più alta della p. maggiore, la barbatella (P. coronopus), pianta annuale, dalle foglie pennatosette, pure diffusa su quasi tutto il territorio nazionale, compresa la regione FVG, presso incolti aridi in prossimità del mare, prati salmastri e scogliere, P. holosteum, a foglie carenate, dalla radice legnosa, foglie carenate, presente anche nella nostra regione in prati aridi su calcare, la piantaggine pelosa (P. media), dalle foglie pubescenti e vellutate, presente su pascoli e prati, la lanciuola (P. lanceolata), dalle foglie di forma lanceolato-lineare.

 

Il polline

Plantaginaceae_Plantaginaceae_pollini2Plantaginaceae_Plantaginaceae_pollini1La fioritura delle piantaggini è scalare, pertanto è prolungata ed i pollini si ritrovano dalla primavera a tutta l'estate.

Al microscopio ottico si presentano polipantoporati, generalmente con più di 6 pori opercolati; l'esina è verrucata e in P. lanceolata, forma un annulus attorno al poro, mentre in P. major e P. media gli annula non sono presenti e, pertanto i pori sono meno evidenti (cfr. Mandrioli P, Puppi G:: Pollini allergenici in Emilia-Romagna. Collana Studi e Documentazione n. 13, R.E.R., Bologna, 1978). Dimensioni medio- piccole (16-30 µm).



ultimo aggiornamento: lunedì 25 marzo 2013