sei in: home page » aria » Fuochi Epifanici: tradizione ma nel rispetto dell’ambiente Stampa

Fuochi Epifanici: tradizione ma nel rispetto dell’ambiente

Fuochi Epifanici: tradizione ma nel rispetto dell’ambienteI Fuochi Epifanici sono una tradizione molto radicata nella nostra regione e dalla forte valenza simbolica e di aggregazione sociale. Proprio per questa ragione è molto importante che la tradizione si possa compiere minimizzando gli effetti sulla salute pubblica e in generale sull’ambiente.

Per aiutare i Comuni e le Associazioni che intendono condurre questa pratica, l’Agenzia ha predisposto un breve documento [1] che delinea le modalità di preparazione, gestione e conclusione del rito al fine di renderlo maggiormente ecologico e meno impattante sull’ambiente [2].

E’ inoltre fondamentale sottolineare l’importanza di “aggregare”, ove possibile, i falò che afferiscono ad una medesima area dato che un pignarûl grosso, grazie alle maggiori temperature raggiunte, inquina molto meno e favorisce la dispersione degli inquinanti rispetto ad una serie di falò piccoli.

 

 

Riferimenti bibliografici e sitografici

1) Commento relativo agli impatti sulla qualità dell'aria dei Fuochi Epifanici (ARPA FVG - Aria)

2) Piani sulla qualità dell'aria (ARPA - Aria)

 



Questa notizia viene pubblicata nell'ambito delle iniziative: "European Commission - Towards a circular economy"


"DICEMBRE 2017 - CIRCULAR ECONOMY Closing the loop"

 

Archivio delle notizie pubblicate nell'anno 2017

 


 

ARPA FVG
CRMA - Centro Regionale di Modellistica Ambientale

https://twitter.com/arpafvg_aria@arpafvg_aria                         

 

 

inizio pagina

 



ultimo aggiornamento: martedì 12 dicembre 2017