sei in: home page » aria » Qualità dell’aria in modalità “open” Stampa

Qualità dell’aria in modalità “open”

Qualità dell’aria in modalità “open”I dati ambientali sono considerati un “bene comune” in quanto, a differenza di altri prodotti, il loro valore non diminuisce ma anzi aumenta tanto più quanto più vengono utilizzati. In linea con questa interpretazione, i dati relativi alla qualità dell’aria nell’anno 2016 sono ora messi a disposizione della collettività alla risoluzione temporale con la quale sono stati raccolti (oraria o giornaliera) [1].

Con il 2016 ammonta a dodici l’intervallo temporale di dati sulla qualità dell’aria messi a disposizione in modalità “open”, un numero sufficiente per iniziare a parlare di variazioni nel “clima chimico” sulla nostra regione.

Al fine di rendere più agevole l’interpretazione dei dati, gli stessi sono messi a disposizione anche in modalità aggregata [2] sotto forma di indici e grafici. Questa elaborazione è stata fatta seguendo le disposizioni della normativa per le comunicazioni verso la Commissione Europea e per la valutazione della qualità dell’aria sulla nostra regione [3].

 


Riferimenti bibliografici e sitografici

1) Dati sulla qualità dell’aria alla massima risoluzione temporale

2) Dati sulla qualità dell’aria in modalità aggregata

3) Relazione annuale sulla qualità dell’aria in Friuli Venezia Giulia

 



Questa notizia viene pubblicata nell'ambito delle iniziative: "European Commission - Towards a circular economy"


"GIUGNO 2017 - CIRCULAR ECONOMY Closing the loop"

 

Archivio delle notizie pubblicate nell'anno 2017



 

ARPA FVG
CRMA - Centro Regionale di Modellistica Ambientale

https://twitter.com/arpafvg_aria@arpafvg_aria                         

 

 

inizio pagina

 



ultimo aggiornamento: giovedì 15 giugno 2017