sei in: home page » aria » Previsioni ambientali Stampa

Previsioni ambientali

Previsioni ambientali

Esiste una formula vincente per fare delle previsioni ambientali utili? Per rispondere a questa domanda descriviamo l’esperienza pluridecennale maturata da ARPA FVG nel mettere a disposizione, quotidianamente, gli aggiornamenti sull’evoluzione dell’atmosfera in cui viviamo.

Le previsioni ambientali – come quelle meteorologiche e di qualità dell’aria pubblicate su questo sito web - sono frutto di una sinergia vincente tra la scienza applicata, la tecnologia più avanzata e la capacità interpretativa e di sintesi dei dati da parte dell’uomo.

Al giorno d’oggi uno strumento irrinunciabile per le previsioni sono i modelli di simulazione, nei quali i principi fondamentali della fisica e della chimica permettono di costruire relazioni di causa ed effetto, che sono state trasformate in equazioni matematiche. Tali equazioni, pur presentando notevoli difficoltà, vengono risolte per mezzo di calcolatori elettronici che sfruttano le più veloci tecniche computazionali e la disponibilità in tempi utili di misure ambientali, fornite da un network mondiale di strumenti di rilevamento.

L’evoluzione nel tempo dei movimenti e delle proprietà dell’aria che respiriamo, che è stata simulata dal calcolatore, viene successivamente sintetizzata con delle mappe, dei grafici e delle tabelle generate automaticamente. Questa sintesi di informazioni, che comunque resta molto articolata e complessa, viene letta e valutata dai tecnici dell’OSMER e della S.O.S. Qualità dell’Aria di ARPA FVG, i quali usano la loro esperienza e professionalità per attribuire un adeguato peso alle simulazioni modellistiche e per realizzare i prodotti finali, scegliendo le opportune tecniche comunicative al fine di veicolare efficacemente le informazioni verso l’utente a cui sono destinate.

Si tratta di una quotidiana corsa a staffetta, che inizia a mezzanotte, dove il testimone viene passato dal network mondiale per raccolta di misure ambientali ai modelli globali di previsione, a scala planetaria. Questi ultimi lo passano al sistema di modellazione locale ad alta risoluzione spaziale, come quelli gestiti dal CRMA, ed infine al tecnico dell’Agenzia che emette le previsioni sulla futura evoluzione ambientale.

Questa catena sequenziale, che permette all’utente di fruire di un servizio previsionale in tempi utili, sarebbe irrealizzabile se le informazioni ambientali non fossero condivise liberamente ed i dati non venissero raccolti, elaborati e diffusi alle attuali velocità di comunicazione delle informazioni, quindi tra gli attori essenziali di questa formula vincente ci sono anche le reti telematiche e la libera circolazione dei dati.

Questi processi che sono piuttosto articolati e che coinvolgono macchine e uomini sono stati codificati da ARPA FVG secondo le più moderne procedure di gestione aziendale, infatti buona parte di essi fanno parte integrante del Sistema di Gestione della Qualità dell’Agenzia secondo la norma UNI EN ISO 9001.

 

Riferimenti

Previsioni dell’OSMER 

Previsioni meteo e di Qualità dell’Aria del CRMA

 



ultimo aggiornamento: lunedì 23 gennaio 2017