sei in: home page » aria » 40 e 50: sfumature di grigio (significato e aspetto dei limiti di legge sulle polveri sottili) Stampa

40 e 50: sfumature di grigio (significato e aspetto dei limiti di legge sulle polveri sottili)

40 e 50: sfumature di grigio (significato e aspetto dei limiti di legge sulle polveri sottili)

Il valore dei limite di legge sulle polveri sottili è abbastanza noto anche tra i non addetti ai lavori, così come note sono le concentrazioni delle polveri sottili rilevate quotidianamente nelle nostre regioni.

Questo importate risultato è stato conseguito grazie alle efficaci campagne informative condotte negli ultimi anni.

Un po’ meno noto è invece il fatto che le polveri sottili possano anche essere “viste”, oltre che “misurate”.

Lo scopo di questo breve articolo, scritto in chiave divulgativa, è proprio quello di aiutare a “guardare” il particolato atmosferico, che respiriamo o che analizziamo con sofisticate analisi chimiche, in maniera diversa da quanto fatto sino ad ora.

 

 Bibliografia e sitografia:
1  ARPA FVG - Aria - Pubblicazioni: 40 e 50: sfumature di grigio (significato e aspetto dei limiti di legge sulle polveri sottili)

 



Questa notizia viene pubblicata nell'ambito delle iniziative: "inquinamento atmosferico e mobilità sostenibile" (Adozione del programma annuale 2015 e pluriennale 2015-2017 dell'ARPA FRIULI VENEZIA GIULIA - Delibera n.219 dd 31/12/2014)


" FEBBRAIO 2015 - Le polveri sottili (PTS Particolato Totale Sospeso - PM10 PM2.5) "

 

Archivio delle notizie pubblicate nell'anno 2015


 

Direzione Tecnico Scientifica
CRMA - Centro Regionale di Modellistica Ambientale

https://twitter.com/arpafvg_aria@arpafvg_aria                         

 



ultimo aggiornamento: mercoledì 20 maggio 2015