sei in: home page » aria » determinanti Stampa

Determinanti

Determinanti - logica DPSIR ARIA - Determinanti / Vincent van Gogh (1853 - 1890): The seeder

 

 

Agricoltura

Con il termine agricoltura generalmente s'intende lo sfruttamento delle risorse vegetali e del territorio per scopi alimentari. In questa classe di attività umane, per quanto riguarda l'inquinamento atmosferico, facciamo rientrare anche l'allevamento e la pesca.

Si tratta di un determinante importante, in quanto la complessità delle attività agricole esercita delle pressioni significative sull'ambiente, in particolare anche sull'aria.

Alcuni esempi sono la presenza di odori emessi da impianti di allevamento e la dispersione di presidi sanitari nell'aria. Inoltre le grandi concentrazioni di vegetali, come le foreste o le monoculture, modificano l'aria ambiente in conseguenza del loro ciclo biologico.[1] [2]

continua >>

 

 

inizio pagina

 

 

Energia

Dal punto di vista fisico l'energia indica la capacità di svolgere lavoro.

La civiltà contemporanea è essenzialmente basata sull'utilizzo di dispositivi e macchine che compiono lavori al posto degli uomini, quindi una delle esigenze più importanti dell'uomo moderno è la ricerca, la trasformazione e l'utilizzo dell'energia per far funzionare tali mezzi.

L'energia viene tratta dalle risorse naturali, esercitando delle pressioni sull'ambiente, di conseguenza tutte le esigenze energetiche sono considerate un determinante ambientale.

Per quanto riguarda l'aria ambiente, un esempio sono i processi che dai combustibili portano alla distribuzione dell'energia elettrica. [3] [4]

continua >>

 

 

inizio pagina

 

 

Industrie

Con l’avvento dell’era industriale, che ha portato allo sviluppo delle tecnologie produttive, esiste una classe numerosa di attività antropiche volte alla produzione di beni materiali.

Le esigenze industriali sono un importante determinante della manifestazione di pressioni e impatti sull'ambiente.

Per quanto riguarda l'ambito regionale, nel determinante industrie, si considera tutto lo spettro delle attività da quelle di ampie dimensioni a quelle artigianali. [5]

continua >>

 

 

inizio pagina

 

 

Meteo e Clima

La capacità dell'atmosfera di disperdere gli inquinanti è determinata dalle caratteristiche meteorologiche. Infatti il regime di circolazione dei venti locali e a larga scala, il soleggiamento e le variazioni di temperatura influenzano la concentrazione degli inquinanti nell'aria. Anche il clima produce effetti diretti sulla qualità dell'aria ambiente, ma su tempi di parecchi anni.

Meteorologia e climatologia inducono anche effetti indiretti sulla qualità dell'aria perché essi sono dei forzanti dell'utilizzo energetico; si pensi al riscaldamento degli edifici in inverno, alla climatizzazione dei locali in estate e all'illuminazione artificiale. [6]

continua >>

 

 

inizio pagina

 

 

Mobilità

Spostare cose e persone da un luogo all'altro del nostro pianeta è una delle prerogative dell'uomo. Nel fare questo è necessario utilizzare energia, costruire infrastrutture e usare mezzi di trasporto con conseguenti pressioni e impatti sull'ambiente. [7]

Oltre al trasporto si deve tener conto che le persone risiedono per brevi periodi in luoghi diversi da quelli in cui solitamente vivono e questa loro presenza causa pressioni e impatti rilevanti sull'ambiente, anche se sovente solo temporanei.

Nel caso regionale si può portare come esempio il gran numero di turisti nelle zone balneari e montane, oltre ai visitatori delle località di interesse culturale.[8] [9]

continua >>

 

 

inizio pagina

 

 

Urbanizzazione

La distribuzione della popolazione sul territorio e l'ubicazione delle infrastrutture determinano prolungate e stabili emissioni di inquinanti nell'aria.

Il posizionamento e lo sviluppo dei centri abitati sono indissolubilmente legati ad altri determinanti quali industria, agricoltura e infrastrutture a servizio della mobilità. Le caratteristiche di città e paesi sono condizionati dalla presenza delle aree produttive e delle vie di comunicazione, ma sovente ne inducono anche l'insorgenza e lo sviluppo.

Inoltre la presenza di elevate concentrazioni di persone sul territorio richiedono la disponibilità di servizi e di conseguenza l'aumento delle pressioni sull'ambiente.

continua >>

 

 

inizio pagina

 

 

Argomenti collegati

1.  Il determinante Agricoltura nel sito dell'Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA)

2.  Food and Agricolture Organization (FAO) Nazioni Unite

3.  Il determinante Energia nel sito dell'Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA)

4.  Il determinante Energia nel sito Environmental Protection Agency (EPA)

5.  Il determinante Industrie nel sito dell'Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA)

6.  Il determinante Meteo / Clima nel sito dell'Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA)

7.  Il determinante Trasporti nel sito nel sito dell'Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA)

8.  Il determinante Turismo nel sito nel sito dell'Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA)

9.  Worl Tourism Organization (UNWTO) Nazioni Unite

 

 

inizio pagina

 



ultimo aggiornamento: venerdì 14 aprile 2017