sei in: home page » acqua » news Stampa

Report 2016 sul monitoraggio in continuo con sonde multiparametriche nella laguna di Marano e Grado

22/02/2017

È disponibile online il report 2016 sul'attività di monitoraggio "in continuo" delle acque lagunari effettuato con sonde multiparametriche.

Durante la stagione primaverile-estiva di ogni anno, infatti, vengono posizionate nella Laguna di Marano e Grado, secondo il D.M. 260/2010, delle strutture galleggiati in cui sono alloggiate delle sonde multiparametriche che effettuano delle misure in continuo di temperatura, salinità, pH e ossigeno disciolto. 

I dati acquisiti permettono di studiare e controllare lo stato fisico-chimico delle aree più interne a basso fondale e con scarso ricambio idrico che sono più facilmente inclini ad eventi distrofici (situazioni ecologiche anomale).

In particolare, la concentrazione di ossigeno disciolto e il pH dell’acqua sono importanti per evidenziare sia momenti di eutrofizzazione dell’ecosistema lagunare, con valori di ossigeno disciolto in forte sovrasaturazione e alto pH, sia momenti di degradazione e mineralizzazione della sostanza organica, che generano ipossia (carenza di ossigeno disciolto) e corrispondente basso pH delle acque.

 

Per saperne di più