sei in: home page » acqua » news » Molluschicoltura: l’ambiente per la tutela della salute Stampa

Molluschicoltura: l’ambiente per la tutela della salute

31/03/2017
Molluschicoltura: l’ambiente per la tutela della salute
Molluschicoltura: l’ambiente per la tutela della salute

La molluschicoltura rappresenta la principale produzione italiana di prodotti ittici. Oggi, in Italia, operano sul nostro territorio circa 800 impianti che producono 140 mila tonnellate l’anno di prodotti freschi, che contribuiscono a circa il 40% della produzione ittica nazionale e al 30% circa della domanda di prodotti ittici freschi (dati del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali). 

In Friuli Venezia Giulia gli allevamenti della molluschicoltura riguardano 2 specie di molluschi eduli lamellibranchi, i mitili (Mytilus galloprovincialis) e le vongole veraci (Tapes philippinarum). I mitili sono allevati nei comuni di Trieste, Duino-Aurisina e Muggia e le vongole veraci negli ambienti lagunari dei comuni di Marano Lagunare e Lignano Sabbiadoro.

La produzione regionale dei molluschi di allevamento si aggira nell’ordine di 3 mila tonnellate per i mitili e di mille tonnellate per le vongole veraci in laguna (ECOSEA 2013).

Nei banchi naturali di molluschi delle acque marine dei comuni di Monfalcone, Grado e Lignano Sabbiadoro vengono raccolti a scopo commerciale le vongole (Chamalea gallina), le capalunghe (Ensis spp.) e i fasolari (Callista chione); l’attività di pesca avviene con turbosoffianti.

Continua a leggere...