sei in: home page » acqua » news » Al via i rilievi del fondale marino Stampa

Al via i rilievi del fondale marino

14/10/2016

Il 12 ottobre sono iniziati i rilievi morfobatimetrici del fondale marino richiesti dal Piano Operativo delle Attività - Sottoregione Mare Adriatico – associato al programma di monitoraggio della “Strategia Marina” (D.lgs. 190/2010).

I rilievi del fondale vengono effettuati utilizzando un particolare ecoscandaglio multifascio (Muti-Beam Echo Sounder) associato ad un sonar a scansione laterale (Side Scan Sonar). L’integrazione dei due sistemi di rilievo permette di ottenere una visione “tridimensionale” e ad alta definizione del fondale marino investigato.

Ciò permetterà ai tecnici Arpa FVG di valutare sia il danno fisico subito dal fondale per effetto dell’attività di pesca con mezzi che interagiscono in modo attivo su di esso, che la presenza di substrati sedimentari ricoperti da alghe calcaree libere (habitat fondi a Maerl), molto importanti per mantenere un’elevata biodiversità nell’ambiente marino.

 

Nell’immagine il rilievo del fondale marino, con “Side Scan Sonar”, in cui si evidenzia l’effetto dell’attività di pesca.