sei in: home page » acqua » news » Stampa

ARPA FVG al corso MesoHABSIM a Trento

31/05/2016

ARPA FVG è stata presente al secondo corso di formazione della innovativa metodologia per la quantificazione e valutazione dell’habitat fluviale “MesoHABSIM” (mesohabitat simulation model) .

Il corso aperto sia alle pubbliche amministrazioni che ai liberi professionisti, si è tenuto presso la facoltà di ingegneria dell’Università di Trento ed è stato svolto in collaborazione con APPA Trento, Politecnico di Torino, ISPRA e University di Southampton.

La metodologia MesoHABSIM  è inserita nel contesto della classificazione delle unità morfologiche SUM (Sistema di rilevamento e classificazione delle unità morfologiche dei corsi d'acqua) messa a punto da ISPRA con l'Università di Firenze, ed  è attualmente proposta quale strumento di valutazione dell'impatto di pressioni idromorfologiche sugli ecosistemi acquatici. I docenti del corso sono stati Paolo Vezza dell’università di Southampton, Guido Zolezzi dell’Università di Trento e Andrea Zanin del Politecnico di Torino. I tecnici appartenenti alla struttura Qualità Acque Interne dell’Agenzia, hanno coadiuvato i docenti del corso per la parte relativa alle tecniche di rilievo in campo delle unità morfologiche fluviali (mesohabitat) utilizzando la strumentazione di cui ARPA FVG si è dotata.