sei in: home page » LaREA » pubblicazioni » Progetti di ricerca Stampa

Pubblicazioni sui progetti di ricerca del LaREA

In questi anni il LaREA ha sviluppato diversi progetti di ricerca sull'EA: di alcuni sono state realizzate delle pubblicazioni, disponibili on-line.

 

Quale educazione ambientale in Friuli Venezia Giulia? (Primo censimento regionale delle attività di informazione ed educazione ambientale)

copertina Censimento EAFin dall’inizio della sua attività (1997) il LaREA si è confrontato con l’esigenza di effettuare una prima raccolta sistematica ed omogenea di dati sulle iniziative di informazione ed educazione ambientale realizzate in Friuli Venezia Giulia.

Nel periodo 1998-2000 il LaREA ha quindi effettuato il primo Censimento regionale dell’Informazione ed Educazione Ambientale: un’indagine di scenario, che ha restituito una foto panoramica del ‘chi fa cosa’ in questo settore nella nostra regione, analizzando in dettaglio soprattutto le attività di EA svolte dalle scuole. I risultati emersi da quella prima ricerca hanno messo in evidenza non solo la varietà delle proposte, ma la diversità, talvolta profonda, degli approcci: teorici, metodologici ed operativi.

La pubblicazione illustra il progetto di ricerca, gli strumenti impiegati e i risultati ottenuti.

Per scaricare l'intera pubblicazione in un unico file (1532 KB):
 

QUALE EDUCAZIONE AMBIENTALE IN FRIULI VENEZIA GIULIA?

Il primo censimento regionale dell’informazione ed educazione ambientale

Federica Flapp, Sergio Sichenze

 

Per scaricare separatamente le diverse parti della pubblicazione:

 

Sommario, Prefazione (di Enver Bardulla), Introduzione

 

PARTE PRIMA: La raccolta dei dati (materiali e metodi)

1. La progettazione del censimento regionale dell’informazione ed educazione ambientale (IEA)

2. Gli strumenti del censimento

3. Le strategie di attuazione e gli aspetti organizzativi

 

PARTE SECONDA:I RISULTATI

4. La risposta al censimento e i dati raccolti

5. I risultati del censimento delle attività di informazione ed educazione ambientale realizzate dalle scuole

6. I risultati relativi agli enti locali

7. I risultati relativi alle agenzie extrascolastiche

8. Conclusioni. Note. Appendice: elenchi dei partecipanti al censimento

 

Tutti la chiamano EA (Monitoraggio regionale dell'educazione ambientale 2004 )

copertina di "Tutti la chiamano EA"Partendo dall'esperienza del primo censimento regionale dell'educazione ambientale (1998-2000), nel 2003-2004 il LaREA ha sviluppato una seconda fase di studio del fenomeno, anche in risposta al mandato che la Regione ha affidato al Laboratorio, ormai parte dell'ARPA FVG e riconosciuto come struttura regionale di coordinamento per l’educazione ambientale.

Nel 2003 si è quindi avviato un progetto di ricerca per costruire un modello di monitoraggio e di raccolta dati che serva a migliorare nel tempo le azioni dell’amministrazione regionale nel settore dell’educazione ambientale, sperimentando strumenti e strategie più mirati ed efficaci.

Aspetti innovativi rispetto al censimento precedente sono ad esempio l’effettuazione della raccolta dei dati per via telematica, la scelta di indagare non solo le attività di EA svolte, ma anche l’idea di EA che hanno i diversi soggetti intervistati, e la determinazione a perseguire la massima confrontabilità dei dati relativi alle tre categorie di soggetti coinvolti (scuole, enti locali, agenzie extrascolastiche).

Il progetto di ricerca e i suoi risultati sono illustrati nella pubblicazione:
 

TUTTI LA CHIAMANO ‘EA ’

Monitoraggio regionale dell’educazione ambientale 2004

Federica Flapp, Michela Mauro, Manuela Russo, Sergio Sichenze

 

Per scaricare separatamente le diverse parti della pubblicazione:

Sommario, introduzione

PARTE PRIMA: La raccolta dei dati (materiali e metodi)

1. Finalità e obiettivi del monitoraggio

2. L’evoluzione nel tempo della raccolta di dati sull’educazione ambientale in Friuli Venezia Giulia

3. L’impostazione generale

 

PARTE SECONDA: I risultati

4. La risposta al monitoraggio

5. Risultati relativi alle domande di opinione

6. Risultati relativi ai Comuni

7. Risultati relativi alle scuole

8. Risultati relativi alle agenzie extrascolastiche

9. L’informazione sull’educazione ambientale

Conclusioni. Appendice: elenchi dei partecipanti al censimento

 

Ricerca (im)possibile? (Risultati della ricerca sugli atteggiamenti dei bambini verso l’ambiente)

copertina di "Ricerca (im)possibile?Nel 2004 è stata realizzata una ricerca finalizzata a sperimentare alcuni strumenti per valutare l’efficacia di interventi educativi (scolastici ed extrascolastici) nel campo dell’educazione ambientale, presentandone un’applicazione in una ricerca sugli atteggiamenti dei bambini verso l’ambiente condotta nel contesto scolastico.

In questo lavoro, in particolare, si è voluta indagare la seguente ipotesi: bambini che hanno partecipato durante l’a.s. 2003/2004 ad attività strutturate di EA in contesto scolastico dovrebbero evidenziare atteggiamenti più positivi verso l’ambiente rispetto a bambini che non hanno preso parte ad attività di questo tipo. A tal fine si sono impiegati due strumenti: la scala Children’s Attitudes Toward the Environment Scale (CATES, test standardizzato) e le interviste centrate sull’intervistato.

Per scaricare l'intera pubblicazione (492 KB):

 

RICERCA (IM)POSSIBILE?

Atteggiamenti dei bambini verso l’ambiente. Suggerimenti per la verifica dell’efficacia di progetti educativi.

a cura di Lisa Pillot, premessa di Sergio Sichenze, introduzione di Lucia Lumbelli



ultimo aggiornamento: lunedì 12 maggio 2014