sei in: home page » VIA » news » Collaborazione tra ARPA FVG e ARPA Veneto nell’ambito del Piano di Monitoraggio Ambientale della Terza Corsia Stampa

Collaborazione tra ARPA FVG e ARPA Veneto nell’ambito del Piano di Monitoraggio Ambientale della Terza Corsia

01/06/2016
Svincolo A4
Svincolo A4

In data 31 maggio 2016 si è tenuto un incontro presso la sede centrale di ARPA FVG che ha coinvolto personale specialistico di ARPA FVG e ARPA Veneto allo scopo di uniformare criteri tecnici e richieste delle due Agenzie in merito alla elaborazione del Piano di Monitoraggio Ambientale che si sviluppa tra le due regioni.

Nello specifico si tratta del III lotto dei lavori di ampliamento della A4 con la terza corsia (tratto Alvisopoli – Gonars).

La normativa prevede, nel caso di opere sottoposte a Valutazione di Impatto Ambientale, che il provvedimento conclusivo riportante le condizioni per la realizzazione, esercizio e dismissione dei progetti contenga anche ogni opportuna indicazione per la progettazione e lo svolgimento, da parte del proponente l’opera, delle attività di controllo e monitoraggio degli impatti.

Secondo l’art. 28 comma 1 del D. Lgs. 152/06, il monitoraggio assicura il controllo sugli impatti significativi sull’ambiente provocati dalle opere approvate, nonché la corrispondenza alle prescrizioni espresse sulla compatibilità ambientale dell’opera, anche al fine di individuare tempestivamente gli impatti negativi imprevisti e di consentire all’autorità competente di essere in grado di adottare le opportune misure correttive.

Le componenti ambientali interessate dal monitoraggio nel caso in esame sono: aria, rumore e vibrazioni, acque superficiali, acque sotterranee, suolo e sottosuolo, vegetazione e fauna.

Le due Agenzie ambientali confinanti si sono impegnate a trasmettere, entro la prima metà del mese di giugno, al Commissario delegato per l’emergenza della mobilità riguardante la A4 (tratto Venezia – Trieste) ed il raccordo Villesse – Gorizia una nota riportante richieste condivise che sono il risultato dell’aperto e proficuo confronto svoltosi durante la riunione fra i rappresentanti delle due Agenzie.