sei in: home page » VIA » news » Piano di Monitoraggio Ambientale relativo all’ampliamento della A4 con la terza corsia Stampa

Piano di Monitoraggio Ambientale relativo all’ampliamento della A4 con la terza corsia

01/12/2016

Con la posa della prima pietra, avvenuta pochi giorni fa alla presenza del Ministro per le Infrastrutture e dei Presidenti delle Regioni Friuli-Venezia Giulia e Veneto, sono stati avviati ufficialmente i lavori riguardanti l’ampliamento della terza corsia dell'autostrada A4 nella tratta compresa fra Alvisopoli e Gonars.

Anche l’attività di Arpa FVG prosegue, sempre in sinergia con Arpa Veneto. Nel mese di novembre è stata emessa una nota congiunta fra le Agenzie, indirizzata al Commissario Delegato, contenente osservazioni e richieste relative al Piano di Monitoraggio Ambientale redatto sulla base della Progettazione Esecutiva; le attività di monitoraggio (suddivise in ante operam, corso d’opera e post operam) interesseranno numerose componenti ambientali (aria, rumore, acque superficiali, acque sotterranee, suolo, vegetazione e fauna).

Vista l’importanza strategica dell’opera, già a partire dal mese di febbraio di quest’anno Arpa FVG ha costituito ufficialmente un apposito “focus group” con il compito di seguire le attività ambientali collegate alla realizzazione della terza corsia (tratta Alvisopoli-Gonars e tratta Gonars-Villesse); del focus group fanno parte funzionari tecnici dell’Agenzia con esperienza specifica nelle tematiche ambientali trattate dal Piano di Monitoraggio.

Si ricorda che la normativa ambientale prevede che il Proponente delle opere sottoposte a Valutazione di Impatto Ambientale assicuri, tramite un monitoraggio ambientale, il controllo degli impatti significativi sull’ambiente causati dalle opere approvate, anche al fine di individuare tempestivamente gli impatti negativi imprevisti e di adottare le opportune misure correttive (art. 28 comma 1 del D. Lgs. 152/06).