sei in: home page » Comunicazioni ai fornitori Stampa

Comunicazioni ai fornitori

 

Informativa ambientale ai fornitori

ISO_9001_14001_BVI.jpg

Si rende disponibile in questa sezione un’informativa ai fornitori riguardante l’applicazione del Sistema di Gestione Ambientale secondo la norma UNI EN ISO 14001 presso la sede di Palmanova di ARPA FVG.

Riconoscendo l’importanza del contributo dei fornitori nel perseguire gli obiettivi della politica ambientale dell'Agenzia, con questa  comunicazione si invitano i fornitori a svolgere le proprie attività in modo responsabile nei confronti dell'ambiente adoperandosi il più possibile per ridurre al massimo il proprio impatto ambientale.

 

Fatturazione Elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione

Fatturazione elettronica

Il 31.03.2015 scatta l’obbligo di fatturazione esclusivamente elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione dal 02.03.2015 l'Agenzia è abilitata a ricevere i documenti elettronici.

A tal fine si comunica che il Codice Univoco Ufficio attribuito all’Agenzia è: UFNKDT
Per maggiori informazioni: 

 

 


  

 

Split payment

 logo IVA

La Legge di Stabilità 2015 ha introdotto il nuovo meccanismo dello Split Payment, con il quale si traslano gli obblighi di versamento dell'imposta nei rapporti con gli enti pubblici, espressamente indicati nell'art. 17 - ter D.P.R. 633/1972, dal soggetto cedente/prestatore all'ente pubblico.

Come certificato anche dall’Agenzia delle Entrate con la Circolare 1/E-2015 (paragrafo 1.2 Soggetti esclusi) , nella formulazione della Legge di stabilità 2015, alle Agenzie per la Protezione dell’ambiente non era applicabile il nuovo regime.

Alla luce delle disposizioni contenute nella c.d. Manovra correttiva 2017, ciò sarà vero per le fatture emesse fino al 30.06.2017 poiché dal 1° luglio 2017 lo “split payment” (scissione dei pagamenti) verrà esteso anche alle ARPA.

L’art. 1 del D.L. 24 aprile 2017, n. 50 (c.d. Manovra correttiva), intervenendo sulla formulazione dell’art. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972, estende l’applicazione della scissione dei pagamenti (c.d. split payment) agli enti della Pubblica amministrazione come definita dall’art. 1, comma 2 della Legge 31 dicembre 2009, n. 196 (più in dettaglio “per amministrazioni pubbliche si intendono gli enti e gli altri soggetti che costituiscono il settore istituzionale delle amministrazioni pubbliche individuati dall’Istituto nazionale di statistica (ISTAT)…”) fra i quali rientra anche la nostra Agenzia.

Le nuove previsioni, diversamente dal passato, sono applicabili anche alle prestazioni di servizi assoggettate a ritenuta alla fonte.

Le nuove regole saranno applicabili con riferimento alle operazioni per le quali è emessa fattura a decorrere dal prossimo 1° luglio 2017.

 

 



ultimo aggiornamento: venerdì 30 giugno 2017