sei in: home page » archivio news » È entrata in vigore la nuova norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 Stampa

È entrata in vigore la nuova norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018

22/02/2018

Il 25 gennaio è entrata in vigore la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018, dal titolo “Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e taratura”. Dal 20 febbraio è disponibile sul sito dell’UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) anche la sua traduzione in lingua italiana

La nuova norma, che sostituisce la precedente UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005, specifica i requisiti generali per la competenza, l'imparzialità e il funzionamento dei laboratori, ed è applicabile a tutte le organizzazioni che eseguono attività di laboratorio, indipendentemente dal numero degli addetti.

La parte tecnica della nuova norma rimane grossomodo invariata rispetto a quella precedente. Cambiamenti più significativi vengono introdotti nel sistema di gestione, che viene allineato a quello della norma ISO 9001:2015.

La norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 prescrive che il sistema di gestione dei laboratori sia strutturato per processi e prevede una semplificazione della parte documentale. Per esempio non vi è più l’obbligo della redazione del manuale della qualità. La figura del responsabile della qualità viene inoltre sostituita da un team in capo alla direzione della struttura.

Vengono eliminate le azioni preventive, a fronte dell’impostazione su tutti i processi di una analisi del rischio, la cui modalità di gestione viene demandata ai singoli laboratori. Quest’ultimo requisito risulta essere il cambiamento più importante nella filosofia  della norma.

La normativa concede alle strutture coinvolte un tempo di transizione di 3 anni, entro i quali deve essere garantita la conformità al nuovo approccio.