sei in: home page » archivio news » Monitoraggio delle fibre di amianto in aria Stampa

Monitoraggio delle fibre di amianto in aria - primi dati

29/09/2017

Nel corso della 7^ Conferenza regionale amianto che si conclude oggi a Monfalcone, l’Agenzia regionale per l’ambiente ha presentato i dati dei monitoraggi ambientali in aria effettuati negli ultimi due anni in alcune zone con presenza di numerose coperture in cemento amianto.

Nel 2016 sono stati monitorati 80 punti, di cui 39 nei Comuni di Trieste e Sgonico e 41 nell’ area portuale triestina. Le attività di monitoraggio sono proseguite nel 2017 con un piano di monitoraggio delle aree militari dismesse, che ha interessato 8 siti per complessivi 63 punti di rilevamento.

I dati rilevati fanno emergere una situazione del tutto rassicurante: tutti i campioni analizzati presentano concentrazioni di fibre ampiamente inferiori al limite di riferimento di 2 fibre/litro.

I dati presentati da Arpa sono quindi del tutto tranquillizzanti e sono una conferma del fatto che le coperture in amianto se ben conservate non costituiscono un problema per l’ambiente.