sei in: home page » archivio news » Si rafforza la collaborazione tra Arpa FVG e le strutture sanitarie regionali Stampa

Si rafforza la collaborazione tra Arpa FVG e le strutture sanitarie regionali

08/08/2018

Il Laboratorio di ARPA FVG si adegua a quanto recentemente stabilito dalla normativa europea in merito al monitoraggio dei metalli e dello iodio nelle alghe marine, nelle alofite e nei prodotti a base di alghe marine

La Raccomandazione (UE) 2018/464 della Commissione del 19 marzo 2018 prende atto che nelle abitudini alimentari dei cittadini della UE assume sempre maggiore importanza l’utilizzo di questi alimenti. Si rende quindi necessaria una valutazione del loro contributo all’esposizione dei consumatori all’arsenico, al cadmio, al piombo, al mercurio e allo iodio.

A tal fine viene raccomandato agli Stati membri della UE di monitorare la presenza  di questi elementi nelle alofite commestibili e in un’ampia varietà di alghe marine, tenendo conto delle abitudini di consumo e del loro impiego nella produzione di mangimi e prodotti alimentari.

L'obiettivo è di proteggere la salute dei consumatori, verificando l’adeguatezza dei limiti di concentrazione  esistenti e valutando l’opportunità di introdurne di nuovi, nei casi in cui non ne siano stati ancora stabiliti per questi prodotti.  A tale scopo il Laboratorio di Arpa FVG ha implementato la ricerca del panel analitico negli alimenti previsti dalla Raccomandazione.

Nelle  ultime settimane è stato inoltre completato l’accreditamento ai sensi della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 di tutti metodi succitati.