sei in: home page » archivio news » Un luglio instabile e un po’ più caldo della norma Stampa

Un luglio instabile e un po’ più caldo della norma

03/08/2018

Come è stato l’andamento delle piogge e delle temperature in Friuli Venezia Giulia nel mese di luglio 2018?

Per quanto riguarda le piogge, sebbene il mese sia stata caratterizzato da molte giornate temporalesche, i totali pluviometrici sono risultati piuttosto bassi in molte zone della regione.
I cumulati del mese sono variati dai 30-40 mm della costa ai poco più di 250 mm delle Prealpi Carniche. Sulla media pianura friulana si è assistito a una diminuzione del 25-50 % rispetto al dato climatico (1961-2010).
Di maggior interesse è però la scarsa pioggia nelle Prealpi Giulie: a Musi, stazione storica di riferimento per le grandi piogge, non si sono superati i 65 mm contro una media storica di 200 mm. Vicino ai valori medi sono invece risultate le pluviometrie sulla zona montana occidentale.
Nella zona tra Spilimbergo e Maniago i cumulati mensili risultano invece sopra la norma per un forte temporale del 12 sera.

Per quanto riguarda le temperature, a luglio 2018 sono rimaste per la maggior parte del mese molto vicine alla media climatica, ma negli ultimi giorni si è assistito a un notevole aumento dei valori termici: la prima ondata di calore dell’ estate. Complessivamente in pianura la temperatura media si è quindi attestata intorno ai 24.5 °C circa 1 °C in più rispetto alla norma climatica.

Il dato più notevole è la temperatura media del mare: 25,6 °C, ben 2 °C oltre la norma e molto vicina al record segnato nel 2003 con 25,8 °C.