sei in: home page » focus ambientali » Focus Ferriera » bonifiche » Le azioni per la messa in sicurezza e reindustrializzazione dello stabilimento Stampa

Le azioni per la messa in sicurezza e reindustrializzazione dello stabilimento

L’Accordo di Programma per l’attuazione del progetto integrato di messa in sicurezza, riconversione industriale e sviluppo economico produttivo della Ferriera di Servola, del 21 novembre 2014, individua all’Asse I “Progetto integrato di messa in sicurezza e reindustrializzazione dello stabilimento della  Ferriera di Servola” due specifiche Azioni, l’una in capo al soggetto privato individuato in Siderugica Triestina s.r.l. volta a garantire l’immediata fruizione dell’area, l’altra in capo al soggetto pubblico individuato in Invitalia S.p.A. in qualità di attuatore dell’intervento pubblico previsto dall’Accordo di Programma e di cui il Presidente della Regione risulta Commissario Straordinario che mira a garantire gli ulteriori interventi di messa in sicurezza e bonifica attraverso la realizzazione del marginamento fisico dell’area demaniale in concessione ed il trattamento delle acque sotterranee contaminate.

Le azioni poste in capo ai due soggetti sono riassunte nella seguente tabella (estratta dal testo dell’accordo di programma):

Azioni

Nelle pagine della sezione "Bonifiche", si fornisce un report di dettaglio rispetto alle attività di cui all’Azione I considerato che, rispetto all’Azione II, si è conclusa una prima fase di ulteriori indagini conoscitive (realizzazione di sondaggi, piezometri e campionamenti di acque sotterranee) volte al perfezionamento del modello idrogeologico, della progettazione del marginamento fisico e del dimensionamento dell’impianto di trattamento delle acque sotterranee.



ultimo aggiornamento: mercoledì 19 dicembre 2018